menu Home
Novembre 23, 2021

#Artist : DR FEEL [NILE EP]

Dopo l’uscita di NILE EP su Villahangar Records, disponibile dal 19 novembre su tutti i portali digitali e piattaforme streaming, andiamo alla scoperta dell’artista e autore dell’EP : DR FEEL

DR. FEEL NILE EP

Dove sei nato, dove sei cresciuto e dove vivi ora?

Sono nato e cresciuto a Orange Farm Johannesburg in Sudafrica e ora vivo ancora a Johannesburg.

 

Quale evoluzione sta vivendo secondo te la musica house nel panorama internazionale? Quali sono secondo te le differenze con il Paese dove vivi?

Progressive House, Rave e Techno hanno dominato la scena dance per un po’, ma ora stiamo vedendo sempre più locali aperti specialmente per noi dall’Africa a causa dell’Afro House. Afro House sta prendendo il centro della scena con molte nuove etichette discografiche che vengono aperte appositamente per pubblicare il genere, night club e festival si uniscono anche prenotando più Afro House Dj.

 

Hai iniziato dalla fine degli anni 2000 con artisti Hip-Hop emergenti. Che ricordo hai di questo periodo?

Dover lavorare con Ifani Haymani è stato uno dei momenti più belli che ricordo durante la mia era Hiphop. Ifani era famoso a livello nazionale in quel momento e sembrava davvero reale essere coinvolto in uno dei suoi album che ha venduto l’oro in un giorno in Sud Africa.

 

Il tuo genere di riferimento è Afro House/EDM. Quali generi ascolti per ispirarti? Oppure, quali generi ti influenzano maggiormente?

Per l’ispirazione ascolto un sacco di boom bap, canzoni tradizionali africane, orchestra e un po’ di indie rock.

Quanto e come dove vivi, di dove sei originario e il tuo background influenzano la tua produzione musicale?

Sono cresciuto in una chiesa apostolica che usa tamburi e canti gospel e quell’esperienza mi ha influenzato così tanto nella mia musica perché uso canti e tamburi africani nella mia musica.

 

Hai condiviso il palco con alcuni dei più grandi artisti in SA. Puoi raccontarci qualcosa di queste esperienze?

Essere nello stesso spazio e dover ascoltare un artista come Oskido, Culo De Song o AKA per esempio, dicendoti di continuare a spingere mi ha motivato ad essere l’artista che sono oggi.

 

Per te beneficenza e attivismo sono molto importanti. Puoi raccontarci il tuo pensiero al riguardo?

La gente pensa sempre che puoi iniziare a fare beneficenza quando hai soldi e non è vero. Vengo da un ambiente molto svantaggiato e ottenere un aiuto è in cima alla lista.

 

Qual è il tuo credo in termini musicali? Quale messaggio ed emozioni vuoi trasmettere con la tua musica?

Anima, voglio creare musica che tocchi l’anima delle persone. Voglio davvero che la mia musica cambi la vita e faccia la differenza in chiunque la ascolti.

Quale evoluzione musicale hai vissuto? Ci sono differenze nella tua musica del passato rispetto a quella di oggi?

Ho fatto imbube, un genere corale tradizionale Zulu, Hiphop e kwaito. Penso che ancora non facciano differenza nel modo in cui questi generi suonavano in passato e come sono adesso, forse tranne per il kwaito che ora è prodotto su piccola scala rispetto a quando lo facevo io.

 

Parlando di release, quali sono stati i tuoi progetti passati/più recenti, quali sono quelli attuali e quelli del futuro più immediato?

Ho pubblicato musica su larga scala ed è difficile nominarli tutti in una volta.
Solo per citarne alcuni, Ikigai EP, The Lotus EP, Bayethe, Magic Carpet, Ngoma e ora non vedo l’ora di debuttare su Villahangar con Nile EP.

C’è qualche etichetta dove hai pubblicato a cui sei particolarmente legato o di cui ci vuoi parlare?

Tutte le etichette con cui ho lavorato mi sono state di grande aiuto e, come le mie uscite, sono così tante da sceglierne solo una.

 

Come prevedi sarà il tuo autunno? Restrizioni permettendo, hai dj set in programma?

Se tutto va bene e le restrizioni vengono revocate, sarò in tournée nel mio paese, esibendomi in vari eventi e festival.

Viste le difficoltà della pandemia dell’anno trascorso, come affronti tu la questione e in che direzione deve muoversi secondo te il mondo musicale per ovviare all’impossibilità degli eventi dal vivo? Com’è la situazione dove vivi?

Niente può battere o superare l’esperienza delle esibizioni dal vivo. Gli intrattenitori hanno preso lo spazio online durante il blocco, ma non è stato così divertente come potrebbe essere quando si è dal vivo in una discoteca, in uno stadio o in qualsiasi altro luogo. Purtroppo non c’è alternativa all’intrattenimento, non c’è una nuova direzione che possiamo prendere. Dobbiamo solo sperare che non diventino una tale pandemia in futuro.

 

Cosa pensi dei social media?

I social media ci hanno dato il potere e la piattaforma per spiegare le nostre ali e volare. L’industria musicale era un affare unilaterale con le etichette discografiche che erano l’unico modo per pubblicare musica. Ora non hai bisogno di niente di tutto ciò poiché puoi distribuire la tua musica dal tuo telefono e farti un nome. Così tanti musicisti di talento sono stati scoperti da Internet, il che è una cosa grandiosa. Sì, ci sono dei lati negativi, per esempio la pirateria e la durata della vita della musica molto breve, ma ciò non impedisce il libero arbitrio che dà ai creativi di far sentire la propria voce.

Per le due versioni della tua nuova track con Villahangar You are beautiful”, per quanto riguarda il suono e l’ispirazione, su cosa hai lavorato? Che tipo di emozioni volevi trasmettere? Come è nata?

Volevamo creare una canzone su cui potersi divertire a una festa e comunque essere motivati dal testo. Molte donne hanno una bassa autostima quando si tratta dei loro corpi e questa canzone ti ispirerà mentre ti diverti sulla pista da ballo.

 

La track è in feat. con Zhane, che è una cantante e tua moglie, è corretto? Puoi raccontarci come avete lavorato insieme alla traccia?

Sì è molto corretto.

Facciamo sempre jam session insieme, che sia per me o per i suoi brani, dato che è una cantante pop, afrobeat e trapsoul. Ha scritto la canzone e mi ha detto il concetto e ho creato il ritmo dopo. È più a suo agio in questo modo perché scrivere una canzone su un ritmo la costringe a seguire il ritmo a differenza di quando scrive senza un ritmo. La sua creatività è a flusso libero, dice.

Puoi raccontarci qualcosa sul titolo della traccia?

YOU ARE BEAUTIFUL.

Zhane dice che quando ha scritto Beautiful stava passando una brutta settimana. “Ero così arrabbiato per il mio aspetto e mi ha fatto vedere me stesso in una luce così negativa e ho iniziato a rendermi conto di quanto mi rendesse amaro, riuscivo a malapena a riconoscere la persona che ero diventato. Così ho deciso che avevo bisogno di un cambiamento di cuore e ho bisogno di cambiare la narrazione di come mi vedo . Quindi in quel periodo ho ricevuto un battito da Drfeel e sono rimasta davvero commossa da come il battito mi ha fatto sentire . Mi aveva inghiottito in un’energia così positiva “, così lei ha scritto questa canzone per tutti coloro che hanno una bassa autostima e guardano ogni cicatrice e grumo sul loro corpo e si sentono come se non fossero abbastanza belli, vuole ricordare loro che quelle cose sono ciò che ti rende unico e bello.

 

E cosa puoi raccontarci delle altre tracce dell’EP?

Shu e Piye sono due adorabili canzoni Afro House caratterizzate da elementi tech, Afro Drums e canti spirituali africani.

Quali sono i tuoi progetti per la tua attività musicale? Ci sono dei club dove ti piacerebbe suonare? E alcuni produttori con cui vorresti lavorare?

Finché Dio è al mio fianco, verrò con molta più nuova musica e più esibizioni dal vivo se le restrizioni di blocco verranno revocate. Darò anche una mano ogni volta che posso ad altri artisti emergenti che hanno bisogno di una guida. Mi piacerebbe fare rock al The Brooklyn Mirage, all’Ushuaia Ibiza, all’Hi Ibiza, per esempio.

Mi piacerebbe sicuramente collaborare con Black Coffee, Manoo, Osunlade, Da Capo, Eno Napa, Toshi, Lizwi, Hyena per esempio.

 

Cosa pensi del percorso di Villahangar sul fronte release? Cosa ti ha spinto a pubblicare una nuova track qui?

Villahangar è una forza da non sottovalutare con i loro rilasci. Dalle loro opere d’arte al modo in cui spingono le loro uscite.

Ho chiesto a un mio amico con quale etichetta pubblicare You Are Beautiful e mi ha suggerito di inviarlo a Villahangar perché “gli daranno le cure di cui aveva bisogno”, ha detto. Quindi, quando li ho controllati sulle loro piattaforme di social media, sono rimasto colpito dalla loro etica del lavoro e ho dovuto inviare la mia demo.

Share :




  • cover play_circle_filled

    01. Golden Hour (Iban Mendoza Interpretation)
    Jessy Green & The Axiom

  • cover play_circle_filled

    02. Golden Hour (David Moreno & Iban Mendoza Remix)
    Jessy Green & The Axiom

  • cover play_circle_filled

    01. Broken Melodies (Extended Edit)
    Jabzz Dimitri & Leo Guardo

  • cover play_circle_filled

    02. Broken Melodies (Radio Edit)
    Jabzz Dimitri & Leo Guardo

  • cover play_circle_filled

    01. You Are Beautiful (Afro Take)
    Dr. Feel feat. Zhané

  • cover play_circle_filled

    02. You Are Beautiful (Sunset Mix)
    Dr. Feel feat. Zhané

  • cover play_circle_filled

    03. Shu
    Dr. Feel

  • cover play_circle_filled

    04. Piye
    Dr. Feel

  • cover play_circle_filled

    01. Mbokodo (Hanna Hais Remix)
    Leo Guardo feat. Tabia

  • cover play_circle_filled

    02. Mbokodo (La Santa Remix)
    Leo Guardo feat. Tabia

  • cover play_circle_filled

    03. Mbokodo (Eisor Remix)
    Leo Guardo feat. Tabia

  • cover play_circle_filled

    04. Mbokodo (Breeze and The Sun Remix)
    Leo Guardo feat. Tabia

  • cover play_circle_filled

    01. Mbokodo (Original Mix)
    Leo Guardo

  • cover play_circle_filled

    02. Mbokodo (Radio Edit)
    Leo Guardo feat. Tabia

  • cover play_circle_filled

    03. Mbokodo (Instrumental Mix)
    Leo Guardo feat. Tabia

  • cover play_circle_filled

    01. Cloud's Song (Original Mix)
    Matt Sawyer

    file_download
  • cover play_circle_filled

    02. Sunset Journey (Original Mix)
    Alex Donati, Matt Sawyer

    file_download
  • cover play_circle_filled

    03. Behind the Sun (Original Mix)
    Matt Sawyer, Manu EL

    file_download
  • cover play_circle_filled

    01. Tribalistars (Original Mix)
    Knowhat

  • cover play_circle_filled

    02. Tribalistars (Miky J Villa Flaming Remix)
    Knowhat

  • cover play_circle_filled

    03. Tribalistars (Matt Sawyer Remix)
    Knowhat

  • cover play_circle_filled

    01. Bloom Together
    Diass

    file_download
  • cover play_circle_filled

    02. Rompom
    Diass

    file_download
  • cover play_circle_filled

    03. Odyssey
    Diass

    file_download
  • cover play_circle_filled

    01. Nguvu
    Double Drop

    file_download
  • cover play_circle_filled

    02. Imposter of Syndrome
    Deckert

    file_download
  • cover play_circle_filled

    03. Tembour
    Sound Shapes

    file_download
  • cover play_circle_filled

    04. Mount Athos
    Diass

    file_download
  • cover play_circle_filled

    05. Raksat
    Nina Simmons

    file_download
  • cover play_circle_filled

    06. Matizze
    Siddhartha

    file_download
  • cover play_circle_filled

    07. Gamma
    Socko

    file_download
play_arrow skip_previous skip_next volume_down
playlist_play